AUSTRALIA

AUSTRALIA

Cose da fare - generale

Con un’area totale di 7,69 milioni di chilometri quadrati, l’Australia continentale è la più grande isola del mondo e al tempo stesso il continente più piccolo. Si estende per circa 3.700 chilometri da nord a sud e per 4.000 chilometri da est a ovest, classificandosi così come la sesta nazione più grande al mondo dopo Russia, Canada, Cina, Stati Uniti e Brasile. L’Australia ha attualmente una popolazione di quasi 23 milioni di abitanti e la religione più praticata è il cristianesimo. Per l’ingresso in Australia è necessario avere il proprio passaporto con una validità di almeno 6 mesi e il Visto turistico (ETA, Electronic Travel Authorization), ottenibile online e della durata di 3 mesi. Nel caso il vostro viaggio comprenda una sosta negli USA è condizione imprescindibile avere l’ESTA (Electronic System Travel Authorization USA), visto turistico con validità di 2 anni dalla data di emissione.

L’Australia è celebre per i grandi spazi aperti e le esperienze nella natura selvaggia. Dalla grandiosità della remota regione del Kimberley alla natura selvaggia della Tasmania, fino al birdwatching nel Kakadu National Park, l’Australia offre molteplici modi per vedere da vicino una fauna e flora uniche e paesaggi eterogenei. L’Australia è il Paese della Grande Barriera Corallina e del capolavoro naturale di Uluru (Ayers Rock): si contendono il primo posto nella classifica dei luoghi australiani più visitati, seguiti da Sydney, la città di smeraldo affacciata sulla baia con la celeberrima Opera House e con il ponte. Imperdibile anche il deserto dell’Outback, con coccodrilli, canguri e koala e l’affascinante cultura aborigena.

L'Australia comprende tre diversi fusi orari: L'Australian Eastern Standard Time (AEST) copre gli stati orientali del Queensland, New South Wales, Victoria, Tasmania e Australian Capital Territory. Il fuso orario AEST viene calcolato aggiungendo 10 ore al Coordinated Universal Time (UTC +10). L'Australian Central Standard Time (ACST) copre gli stati dEL South Australia, la città di Broken Hill nella parte occidentale del New South Wales e il Northern Territory. L'ACST viene calcolato aggiungendo 9 ore e mezza al Coordinated Universal Time (UTC +9½). L'Australian Western Standard Time (AWST) copre lo stato Western Australia. L'AWST viene calcolato aggiungendo 8 ore al Coordinated Universal Time (UTC +8). Prima di partire è bene considerare in quali zone dell’Australia ci si sta recando ed in quale periodo queste stesse si trovano dal punto di vista climatico. Non dovranno mai mancare un pile, una giacca a vento leggera nel periodo caldo e più pesante nel periodo freddo. In ogni caso in loco si può acquistare tutto il necessario con estrema facilità ed a buoni prezzi. E' meglio acquistare degli adattatori elettrici multi uso disponibili in genere in Italia presso le valigerie o alcuni negozi negli aeroporti. La corrente elettrica è di 240/250 Volt e le prese sono tripolari a lamelle sottili. Potrete acquistare in loco delle tessere pre-pagate che offrono costi più convenienti rispetto alle tariffe applicate dagli alberghi. Queste tessere possono essere utilizzate dalla maggior parte dei telefoni pubblici presenti nel paese. Si possono utilizzare anche le carte di credito personali per farsi addebitare i costi della telefonata sul proprio conto bancario. L’Australia è coperta dalla rete cellulare, per lo meno nei centri abitati e nelle loro vicinanze, per cui se il vostro telefono cellulare fosse abilitato alle telefonate da e per l’estero, consigliamo l’acquisto di schede SIM locali decisamente più convenienti. E’ d’uso lasciare almeno un 10% come mancia ai camerieri nei ristoranti, mentre per quanto riguarda le guide locali le mance non sono “obbligatorie” ma comunque gradite.

Continente OCEANIA
Lingue parlate La lingua parlata più diffusa in Australia è l'inglese.
Moneta La valuta nazionale dell'Australia è il dollaro Australiano, disponibile in banconote da $5, $10, $20, $50 e $100. Le monete sono da 5, 10, 20 e 50 centesimi e inoltre da 1 e 2 dollari. Puoi richiedere il cambio valuta presso banche, alberghi e aeroporti internazionali. Le banche Australiane offrono gli stessi servizi garantiti negli altri paesi occidentali; gli sportelli Bancomat sono molto diffusi anche se potrebbero essere più rari nelle cittadine sperdute e nell'Outback. Inoltre, nella maggior parte dei negozi puoi trovare il sistema di pagamento EFTPOS. Le transazioni potrebbero non essere gratuite, in particolare in caso di prelievi da un conto internazionale. Generalmente le banche sono aperte dalle 9:30 alle 16 dal lunedì al giovedì, e fino alle 17 del venerdì. Alcune filiali sono aperte anche al sabato mattina. 1 Euro corrisponde all’incirca a 1,38 dollari Australiani.

Storia

Storia I primi abitanti dell'attuale Australia furono gli aborigeni, giunti dall'Asia circa 50.000 anni fa. Grazie ad una particolare capacità d'adattamento riuscirono a popolare gran parte dell'isola, seppur mantenendo sempre uno stile di vita seminomade. Il nome Australia deriva dalla definizione latina Terra australis incognita "terra meridionale sconosciuta". A causa della vastità dell'Oceano Pacifico, infatti, gli Europei raggiunsero per la prima volta le coste australiane piuttosto tardivamente, nel corso del 17° secolo. Nel 19° secolo proseguirono le esplorazioni dell'immenso territorio ancora sconosciuto ed il progressivo sterminio degli aborigeni. La penetrazione inglese nel corso della prima metà dell'Ottocento fu il risultato della deportazione di condannati comuni: furono perciò anzitutto i deportati che diedero vita all'Australia moderna. Costoro vennero mano a mano affiancati da coloni liberi che fondarono aziende agricole e, in misura crescente, vasti allevamenti di pecore, compreso quello delle pregiate pecore merinos la cui lana divenne una materia prima di grande importanza per l'industria tessile inglese. Intorno alla metà del secolo la scoperta dell'oro provocò una nuova ondata di immigrazione. Intanto nelle zone urbane si formarono nuovi gruppi sociali dediti al commercio interno e internazionale, e importanti insediamenti industriali. Nella seconda metà del secolo le varie colonie in cui era divisa l'Australia si contraddistinsero per un'avanzata legislazione sociale e per riforme politiche che le posero all'avanguardia in tema di suffragio universale prima solo maschile e poi anche femminile. Con la costituzione di parlamenti regionali maturarono le condizioni per l'autogoverno e per la formazione di uno Stato a struttura federale. La trasformazione dello Stato ebbe luogo in seguito all'Australian Commonwealth Act del 1901, con il quale le sei colonie britanniche costituirono, con lo stato di dominio, la Federazione dell'Australia (facente parte del Commonwealth), stabilendo la capitale a Canberra. L'Australia partecipò attivamente alla Prima Guerra Mondiale a fianco della Gran Bretagna e nel 1919 aderì alla Società delle Nazioni. Nel 1999 un referendum popolare respinse la proposta, sostenuta principalmente dai laburisti, di introdurre la Repubblica, ribadendo così gli storici legami con la monarchia britannica. Oggi l'Australia è divisa in 6 stati, ha una democrazia parlamentare di tipo federale e costituisce uno stato indipendente nell'ambito del Commonwealth.

Natura e ambiente

Natura e ambiente In Australia crescono circa 27.700 specie di piante, compresi fossili viventi come le palme cicadi, la xantorrea e meravigliosi fiori selvatici come i waratah, i piselli del deserto dello Sturt, le banksie e le zampe di canguro. Inoltre esistono circa 2.800 specie di eucalipto (albero della gomma) e 1.000 specie di acacia che qui viene chiamata "wattle". L'acacia dorata è l'emblema floreale dell'Australia. Gli eucalipti costituiscono circa l'80 percento delle foreste. Acacie, melaleuca (albero del tè), casuarine, callitris (cipressi neri), mangrovie e foreste pluviali costituiscono il restante 20 percento. La fauna davvero unica costituisce da sempre una delle principali attrattive del nostro paese. In Australia vivono più di 378 specie di mammiferi, 828 specie di uccelli, 4000 specie di pesci, 300 specie di lucertole, 140 specie di serpenti, due specie di coccodrilli e 50 varietà di mammiferi marini. Più dell'80 percento di piante, mammiferi, rettili e rane è unico al mondo e introvabile negli altri continenti. Tra gli animali più noti ci sono il canguro, il koala, l'echidna, il dingo, l'ornitorinco, il wallaby e il vombato.

Cosa fare

Cosa fare L'Australia può essere considerata come la più grande isola al mondo e il più piccolo e pianeggiante continente. Con oltre 2.000 isole, con più parchi nazionali di qualunque altra nazione e con tutte le sue meraviglie naturali, l'Australia regala tra le più diverse esperienze: il fascino della roccia infuocata di Uluru, esplorare la grande barriera corallina, antichissimi affioramenti rocciosi, cascate spettacolari; nelle città la possibilità di far shopping è infinita: grandi magazzini, centri commerciali, boutique, gallerie d'arte.

Quando andare

Il clima Australiano è temperato per la maggior parte dell'anno, ma può variare a causa delle dimensioni del continente. Gli stati settentrionali sono caratterizzati da un clima generalmente caldo, mentre gli stati meridionali hanno un inverno più freddo. Inoltre, l'Australia è uno dei continenti più aridi del mondo, con una media di piogge annuali inferiore a 600 mm. Come tutti i paesi dell'emisfero meridionale, le stagioni Australiane sono opposte rispetto a quelle dell'emisfero settentrionale. L'estate va da dicembre a febbraio; l'autunno da marzo a maggio; l'inverno da giugno ad agosto e la primavera da settembre a novembre.