VIENTIANE

VIENTIANE

Cose da fare - generale

Vientiane, “città del legno di sandalo”, è capitale dal XIX secolo. Situata in un’ansa del fiume Mekong, al centro di un’estesa valle coltivata a riso, questa città riecheggia immagini esotiche in cui le diverse culture lao, tailandese, cinese, vietnamita e francese si fondona a formare un’originale ed affascinante realtà.

Cultura e Storia

Cultura e Storia Situata su un ansa del Mekong, Vientiane fu fondata intorno al IX Secolo d.c. come parte di una delle prime meuang (città-stato) della valle del Lao. Nei successivi dieci secoli dieci secoli di storia, tuttavia, Vientiane conobbe fortune alterne. Se in alcuni periodi infatti si affermò come il principale centro della regione, in altri cadde invece sotto il controllo dei vietnamiti, dei birmani e dei siamesi. Nel 1867 giunsero gli esploratori francesi , ma fu soltanto verso la fine del secolo, dopo che Vientiane venne proclamata capitale del protettorato francese, che iniziò la ricostruzione. Ci sono diversi edifici che riflettono questo passato, tra queste spicca il Monumento alla Vittoria, costruito in uno stile appariscente, quasi rococò, e simile all’Arco di Trionfo di Parigi. Dopo un paio di colpi di stato organizzati negli anni '60, verso l'inizio del decennio successivo Vientiane era diventata un città brulicante di attività di ogni tipo.

Natura e ambiente

Natura e ambiente Un aforisma coniato dai francesi, recita che i vietnamiti piantano il riso, i cambogiani lo osservano crescere e i laotiani lo ascoltano. C'è molto di vero: il Laos non è solo una terra di grande bellezza naturalistica, di stupa e pagode, arricchito da una splendida città quale Louang Prabang, non per errore tutelata dall'Unesco e sarebbe già più che sufficiente per motivare un viaggio. Il Laos è soprattutto una terra di grande pace e serenità, dove i ritmi sono assopiti, la disponibilità delle persone è massima, le auto ronzano non superando i 30-40 km/h, la gentilezza e il rispetto nei confronti dell'altro sono connaturati al modus vivendi dei laotiani, sicuramente influenzati da una religiosità non bigotta né esibita, ma profonda.

Suggerito perché

Il monumento che meglio descrive i laotiani è il Pha That Luang, il più importante monumento del Laos, simbolo della religione buddista e della sovranità della nazione. Nel XVII°sec. lo stupa fu ricoperto da 500kg d’oro. Altri importanti monumenti sono il monastero di Vat Si Saket, il tempio più antico di Vientiane (1824), con le mura interne ricche di nicchie che contengono più di 2000 immagini di Buddha, e il tempio di Vat Pha Kaew, che in passato era tempio reale ed ora ospita un museo. Merita una visita il "mercato del mattino", una disordinata distesa di bancarelle che, a dipetto del nome, restano aperte ogni giorno dalle 6 alle 18.

ANSARA VIENTIANE

PO Box 622, Quai Fa Ngum, Ban Vat Chan Tha, Hom 5 Muang Chanthabury, Vientiane, Lao PDR.

L’hotel si trova a soli 3 minuti a piedi dal fiume Dettaglio

Visualizza

Purtroppo non ci sono offerte per soluzioni con cucina disponibili in questa località.

AUTENTICA INDOCINA

VIENTIANE
Un’esperienza indimenticabile!  Tour di 9 giorni per Dettaglio
Visualizza